Comunicato Ufficiale Dansac – Aggiornamento sul COVID-19 e sulla fornitura dei prodotti Scopri di più

Valutazione della stomia e dei problemi della cute peristomale

In un mondo ideale, tutte le stomie avrebbero una forma perfetta, tutti gli addomi sarebbero piatti senza pieghe e grinze e la tenuta di ogni sacca sarebbe sempre perfetta e senza perdite. La realtà, tuttavia, è che le stomie, così come le persone che vivono con una stomia, sono diversi. Migliorando la tua comprensione dei problemi associati alla stomia, puoi dare ai tuoi pazienti stomizzati il miglior supporto possibile e ascoltarli con empatia.

Nel seguente articolo, abbiamo elencato diversi problemi associati alla stomia, ognuno con una definizione e un'immagine di riferimento. Queste informazioni sono tratte dalla Guida pratica alle stomie e alle complicanze della cute peristomale.Un opuscolo studiato per fornire assistenza clinica per la stomia, la cute e l'anima dei pazienti. Questo documento è stato sviluppato grazie a preziosi contributi di infermieri stomaterapisti di tutto il mondo.

Ci auguriamo che troverai utili le seguenti informazioni per mantenere alto il tuo livello di preparazione in un periodo in cui la formazione faccia a faccia è limitata.

Stomia a filo
Come suggerisce il nome, uno stomia a filo non protrude e si trova allo stesso livello della cute peristomale. Una stomia a filo può essere il risultato della tecnica chirurgica o può trasformarsi nel tempo in seguito al cambiamento dell'addome, ad esempio con l'aumento di peso.

Gestione e intervento:
Anche se molte stomie a filo non causano problemi, potrebbero richiedere l'uso di una barriera convessa morbida o superficiale per impedire che gli effluenti della stomia filtrino sotto la barriera cutanea e causino irritazione della cute peristomale.

Con una stomia a filo può verificarsi il cosiddetto effetto pancake. Questo si verifica quando le feci si raccolgono intorno allo stoma e si fermano nella parte superiore della sacca. Potrebbe essere utile provare un deodorante lubrificante per agevolare il passaggio delle evacuazioni nella sacca.

Stomia retratta
Con una stomia retratta, la normale protrusione della stomia scompare sotto il livello della pelle. In questo caso, gli effluenti della stomia potrebbero filtrare sotto la barriera cutanea e creare disagio o infiammare la cute peristomale.

Gestione e intervento:
L'obiettivo è innalzare il livello della stomia sopra la pelle. La pasta o le guarnizioni per stomia possono aiutare a migliorare la tenuta intorno alla stomia. L'uso di una barriera convessa con o senza il supporto di una cintura per stomia potrebbe aiutare a protrudere la stomia al livello della pelle o sopra di esso.

Prolasso della stomia
Con il prolasso della stomia, la normale protrusione della stomia scompare sotto il livello della pelle. Possiamo parlare di stomia retratta. In questo caso, le sostanze prodotte dalla stomia potrebbero filtrare sotto la barriera cutanea e creare disagio o infiammare la cute peristomale.

Gestione e intervento:
L'obiettivo è innalzare il livello della stomia sopra la cute. La pasta o le guarnizioni per stomia possono aiutare a migliorare la tenuta intorno alla stomia. L'uso di una barriera convessa con o senza il supporto di una cintura per stomia potrebbe aiutare a protrudere la stomia al livello della pelle o sopra di esso.

È preferibile applicare la sacca quando il prolasso si è ridotto facendo stendere il paziente ed esercitando una leggera pressione sullo stoma.

Per gestire lo stoma edematoso, è consigliabile tagliare la barriera cutanea in modo che sia più grande delle dimensioni dello stoma. La pelle circostante esposta può essere protetta con l'uso di una benda protettiva o di una barriera appropriata.

Ernia Parastomale
Un'ernia parastomale si verifica quando una protrusione anomala dell'intestino sporge attraverso un'area più debole della parete addominale. L'area intorno alla stomia appare come una tumefazione o una protuberanza. Circa il 5-10% delle persone che hanno subito una colostomia e il 3-10% delle persone che hanno subito un'ileostomia presenta un'ernia parastomale.

Le dimensioni della tumefazione variano a seconda delle dimensioni della parete addominale indebolita e dall'entità della protrusione dell'intestino attraverso di essa. Altri fattori includono l'età, il peso, il fumo, l'attività intensa e l'intervento chirurgico.

Gestione e intervento:
Una gestione conservativa senza intervento chirurgico è la scelta migliore per il paziente asintomatico. Si consiglia l'uso di un sistema di raccolta flessibile in vista di cambiamenti nelle dimensioni della stomia e nella conformazione corporea.

L'uso di indumenti di sostegno può aiutare l'area con l'ernia. Il paziente potrebbe anche beneficiare di una dieta e di un'assunzione di liquidi regolari per ammorbidire le feci e prevenire la stipsi.

Stenosi
La parola ‘stenosi’ deriva dal greco e significa ‘stretto.’ Nei pazienti affetti da stenosi, la stomia potrebbe ridursi e restringersi. Come altri tipi di stomia, la stenosi può essere causata da fattori come la tecnica chirurgica, l'infiammazione, le aderenze e molto altro. I pazienti potrebbero notare una riduzione delle sostanze prodotte dalla stomia e sintomi quali crampi addominali, feci sottili, stipsi o flatulenza eccessiva.

Gestione e intervento:
La stenosi non è necessariamente un'urgenza medica a meno che la stomia non funzioni, il paziente non abbia dolore o vomito. La gestione di una stenosi lieve può includere una dieta senza scorie, lassativi e liquidi. In alcuni casi, la stomia potrebbe richiedere dilazione o correzione chirurgica. In caso di problemi, il paziente dovrebbe essere valutato da te o da un altro medico.

Granulomi
I granulomi sono lesioni o noduli arrossati visibili sulla superficie di una stomia o dove l'intestino tocca la pelle. Queste lesioni possono causare un notevole disagio al paziente e talvolta possono provocare sanguinamenti o una scarsa adesione del sistema di raccolta. In alcuni casi, i granulomi si formano nei punti di attrito con un dispositivo, una cintura o un indumento.

Gestione e intervento:
I granulomi possono essere dolorosi, sanguinare facilmente e causare perdite dal sistema di raccolta. In alcuni casi, può essere appropriato usare una sacca morbida e flessibile. Assicurati di ridurre le aree di maggiore attrito con la sacca. I pazienti che provano dolore o disagio causato da granulomi devono essere valutati dal personale sanitario.

Vuoi saperne di più su come gestire i diversi problemi associati alla stomia? Consulta la Guida pratica alla gestione dei problemi associati allo stoma, dove troverai le tecniche di intervento per altre condizioni, tra cui:

  • Separazione dello stoma
  • Follicolite
  • Necrosi
  • Lacerazione
  • Edema
  • Infezione micotica


Puoi anche trovare molte risorse utili correlate alla stomia nella sezione Assistenza professionale del nostro sito Web. Insieme, possiamo aiutare i tuoi pazienti a sentirsi sicuri, rassicurati e preparati ad affrontare il futuro.