Comunicato Ufficiale Dansac – Aggiornamento sul COVID-19 e sulla fornitura dei prodotti Scopri di più

Gestione della stomia: complicanze post-intervento chirurgico

Le settimane successive all'intervento chirurgico per stomia possono essere molto difficili sia fisicamente che mentalmente per i pazienti. Durante questo periodo, molti pazienti stomizzati provano ansia e dubitano della loro nuova vita. Starà a te, in quanto medico o infermiere specializzato nella cura della stomia, fornire le risposte giuste e ad ascoltarli con empatia.

Che i dubbi dei pazienti riguardino lo stile di vita, come prevenire le complicanze cutanee, la vita sessuale o il disagio, acquisendo familiarità con i problemi comuni, si sentiranno rassicurati. Per ampliare le tue conoscenze sulla cura dello stoma, ti invitiamo a rivedere il lavoro completato dall'Ostomy Forum, una collaborazione tra 31 infermieri specializzati in stomaterapia sull'intervento di stomia e sulle relative conseguenze.

In questa guida, abbiamo evidenziato diversi studi per approfondire le tue conoscenze sui metodi di intervento e soddisfare i requisiti di formazione continua.

Perché i pazienti stomizzati provano ancora dolore sei mesi dopo l'intervento?

Questo studio è stato condotto dall'équipe olandese/polacca del gruppo Ostomy Forum. L'obiettivo generale della ricerca consisteva nell'identificare e analizzare le relazioni tra i fattori fisici e psicologici dopo il confezionamento della stomia. In modo specifico, il gruppo di lavoro si è concentrato sul dolore post-intervento.

Puoi trovare i risultati dello studio nel precedente link. Uno dei risultati più sorprendenti è che molti pazienti provano ancora dolore sei mesi dopo l'intervento chirurgico di stomia. I ricercatori sono anche giunti alla conclusione che l'ambiente psicosociale del paziente condiziona l'esperienza del dolore.

Sondaggio sulle complicanze della stomia dopo l’intervento chirurgico

L'équipe danese dell'Ostomy Forum ha documentato l'incidenza delle complicanze dello stoma 26 settimane dopo l'intervento chirurgico. C'erano in totale 237 pazienti, ognuno dei quali è stato seguito quattro volte dall'infermiere stomaterapista. I dati hanno dato l'opportunità di osservare le complicanze in rapporto al tipo di stomia, genere, tempi e intervento chirurgico permanente/temporaneo.

Uno dei risultati dello studio suggerisce che i pazienti con una colostomia temporanea, soprattutto le donne, registrano il tasso più elevato di complicanze dello stoma.

Complicanze cutanee dopo l’intervento di stomia: l’importanza di una valutazione e di un attento intervento da parte di un infermiere ET

Gli studi indicano che i problemi della cute peristomale interessano più di un terzo dei pazienti con colostomia e più di due terzi dei pazienti con ileostomia. Per questo, i ricercatori norvegesi hanno deciso di analizzare il tasso delle complicanze cutanee e i momenti in cui si verificano.

Negli ambulatori, i ricercatori hanno osservato 237 pazienti usando un modulo di follow-up standardizzato e un indice di osservazione. I risultati hanno dimostrato che il tasso di complicanze è aumentato drasticamente nel secondo periodo (3-6 settimane), quando, in media, il 34 percento di tutti gli intervistati ha sofferto di un problema cutaneo.

Nel precedente documento, puoi trovare ulteriori informazioni sui risultati dell'équipe norvegese.

Ritorno alla vita sociale: esiste una correlazione tra la valutazione dell'infermiere e l'esperienza del paziente?

La riabilitazione sociale rappresenta una sfida sia per il paziente sia per l'infermiere specializzato in terapia enterostomale. A questo scopo, otto paesi hanno partecipato a uno studio condotto sul modo in cui i fattori psicologici condizionano la capacità di un paziente di tornare alle normali attività sociali dopo un intervento di stomia.

I ricercatori hanno preso in esame una serie di problemi correlati alla salute fisica e psicologica dei pazienti. Lo scopo era identificare i motivi che definiscono lo stato sociale di un paziente valutato dall'infermiere ET come problematico o non problematico.

Recupero dopo un'ileostomia temporanea: esiste una differenza di genere?

L'équipe svedese dell'Ostomy Forum voleva capire se vi è una differenza tra uomini e donne nel processo di recupero dopo un intervento di ileostomia temporanea. Lo studio ha incluso 221 pazienti, 26 dei quali sono stati sottoposti a ileostomia temporanea.

I risultati suggeriscono che la consapevolezza della prospettiva di genere è essenziale. Mentre molti uomini sono tornati alla vita normale dopo l'ultimo periodo di follow-up, il 36% delle donne presenta ancora problemi sociali e psicologici. L'insegnamento chiave che possiamo trarre da questa ricerca suggerisce che gli uomini recuperano più rapidamente delle donne dopo un intervento di stomia.

Modulo di registrazione della storia clinica

In un arco di cinque anni, l'Ostomy Forum ha creato un modulo di valutazione e registrazione internazionale della storia clinica per consentire agli infermieri esperti in TE di raccogliere dati rilevanti completi. Lo scopo di questo modulo è identificare le conseguenze a breve e lungo termine dell'intervento chirurgico di stomia. Tramite questo modulo, puoi aiutare a consigliare miglioramenti e a fornire un intervento appropriato.

Ci auguriamo che troverai utile questo modulo per migliorare le vite dei tuoi pazienti nei giorni e nelle settimane successive all'intervento di stomia. Altri casi di studio, valutazioni e risorse sono disponibili nella sezione Assistenza professionale del sito Web Dansac.